Moreno ANDREATTA

versione italiana - version française - english version - Pagina web Progetto SMIR

moreno-andreatta.jpg Direttore di ricerca CNRS e vice-presidente della SMCM
Coordinatore del Master ATIAM all'IRCAM
Responsabile del Progetto SMIR (Fellowship USIAS)
Equipe Rappresentazioni Musicali
IRCAM - CNRS UMR 9912 (STMS) - UPMC
1, place I. Stravinsky
F-75004 Paris
tel:+33 (0)1 44781649
e-mail : Moreno.Andreatta[at]ircam.fr

Le greffon Adobe Flash est nécessaire pour afficher ce contenu.

La mia attività di ricerca si concentra da alcuni anni sui rapporti fra matematica e musica. Mi interesso, in particolare, al problema della formalizzazione algebrica delle strutture musicali, un argomento al quale ho consacrato la mia tesi di dottorato in musicologia computazionale (EHESS/Ircam) e successivamente della mia Abilitazione a dirigere le ricerche in matematica (IRCAM, università di Strasburgo).

Dal 1999 coordino le attività legate ai rapporti fra matematica e musica all'interno dell'Equipe Représentations Musicales de l'IRCAM. In particolare coorganizzo dal 2001 con Carlos Agon il Seminario di studi MaMuX (Matematica/Musica e relazionicon altre discipline) all'IRCAM e dal 2005 con François Nicolas e Charles Alunni il Seminario mamuphi (Matematica, musica e filosofia) all'Ecole Normale Supérieure.

Dal 2006 dirigo insieme a Jean-Michel Bardez la Serie "Musica/Scienze", edita dall'Ircam e Delatour France). Membro fondatore del Journal of Mathematics and Music, la rivista ufficiale della Society for Mathematics and Computation in Music (SMCM), sono codirettore (con Guerino Mazzola) della serie Computational Music Science edita da Springer.

Ho trascorso un periodo dell'anno accademico (2013-2013) presso l'Istituto d'Algebra dell'università di Dresda, in Germania in qualità di "ricercatore invitato". Nell'ambito di questo soggiorno ho cominciato a lavorare all'applicazione dell'analisi dei concetti formali (Formal Concept Analysis) di Rudolf Wille alla musica. Un breve descrittivo del progetto di ricerca, con una lista bibliografica dettagliata, sono disponibili qui. Questo progetto ha delle intersezioni interessanti con l'asse di ricerca sui formalismi categoriali e la programmazione spaziale nell'analisi musicale.

Tutti questi modelli formali (siano essi algebrici, categoriali o topologici) hanno da poco trovato le prime applicazioni nello studio della musica popolare, un campo che dovrebbe permettere di conciliare ricerca matemusicale e attività musicali, in particolare sulla scrittura di canzoni e sull'improvvisazione. Questa riflessione è condotta attualmente grazie ad una fellowship dell'USIAS (Istituto di studi avanzati dell'università di Strasburgo) e nell'ambito del progetto SMIR (Structural Music Information Research), in collaborazione con l'IRMA (Institut de recherche mathématique avancée), il GREAM (Groupe de Recherches Expérimentales sur l'Acte Musical), l’Académie supérieure de musique di Strasburgo (HEAR) / Conservatorio di Strasburgo e l'IRCAM.

Produzione scientifica:

Attività di direzione tesi:

Attività pedagogiche e musicali:

Qualche conferenza recente:

Qualche conferenza meno recente:


NEWS

Video

Altri links utili:

Sulla stampa